Ultima modifica: 19 Novembre 2017
home > Progetti > Organizzazione scuola dell’infanzia di Vestreno

Organizzazione scuola dell’infanzia di Vestreno

torna alla tabella dei progetti
PROGETTO

 NUOVO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO SCUOLA INFANZIA DI VESTRENO

OBIETTIVI /RISULTATI ATTESI (MISURABILI)
  • Predisposizione nuovo modello di funzionamento alla luce della riduzione di organico prevista, da due figure ad una, sul numero iscritti
  • Organizzazione attività educativo-didattiche secondo il modello antimeridiano sulle 25 ore settimanali (8.30-13.30 su 5 gg.)
RISORSE UMANE:
DOCENTI, ATA, SPECIALISTI
  •  Un docente di Scuola dell’Infanzia
  • Una unità ATA

Ipotesi da costruire di eventuale collaborazione con l’Ente locale (Unione dei Comuni Valvarrone) per prevedere la copertura del restante monte ore (13.30-15.30/13.30-16) con attività educative e di animazione con figura di “educatore” e/o mediante progetti.

Ipotesi aggiuntiva alla luce dell’ assenza di ore di compresenza rispetto alla riduzione di organico ad una figura: possibilità di collaborazione con l’Ente locale rispetto ad un supporto alle attività di funzionamento della scuola in orario antimeridiano, mediante la figura dell’educatore e adesione a progetti di istituto (lingue straniere, artistico/espressivo/musicale e motorio) e/o di specialisti, esigenza quest’ultima condivisa anche dal plesso di Dervio, al fine di garantire pari opportunità nel Comprensivo.

Si ricorda che nella 107/2015 è prevista l’emissione di decreti attuativi rispetto al progetto 0-6 anni, che potrebbe modificare lo scenario di lavoro ed organizzativo.

La Scuola di Vestreno da diversi anni già applica un progetto su delibera regionale per bambini di 2 anni, per un max di 3 unità

È prevista la possibilità per le famiglie afferenti al territorio di competenza di fruire del servizio sull’Infanzia di Vestreno, per es. “anticipatari” che non possono essere accolti nel plesso di Dervio. L’Ente locale si è reso disponibile ad attivare un servizio di trasporto a/r Dervio-Vestreno, sulla base della richiesta delle famiglie.

AZIONI  
STRUMENTI, MATERIALI, STRUTTURE
  •  Acquisti mediante fondi Diritto allo studio.
  • Da valutare la quota/bambino visto l’esiguo numero di iscritti

Impegno continuativo dell’Ente locale ad investire nella struttura del plesso: cortile, due aule ed ufficio, che attualmente prevedono la possibilità di impostare un accattivante ambiente di apprendimento.

TEMPI DI ATTUAZIONE
(3 ANNI):PREVISIONI DI MONITORAGGIO PER INDIVIDUARE CRITICITÀ, PROGRESSI, AGGIUSTAMENTI E MODIFICHE
  • 2016-2017 sperimentazione
  • 2016-2018 verifica del modello organizzativo con individuazione opportunità e vincoli
COPERTURE FINANZIARIE
  • Ente locale
  • Finanziamenti esterni (anche alla luce di eventuali stanziamenti specifici sul progetto ministeriale 0-6 anni)

torna su

vai alla tabella progetti




Torna in alto